cd ritus

 

  • TESTO
    ORIGINALE

  • Italiano

  • Note

Per tropo fede talor se perigola!

Non è dolor né più mortale spàsemo,
come sença falir cader ne biàsemo,
el ben se tacie e lo mal pur se cigola.

Per tropo fede talor se perigola!

Lasso colui che mai si fidò in fémena,
chè l'amor so veneno amaro sèmena,
onde la morte spesso se ne spigola.

Per tropo fede talor se perigola!

Oimè, ch'Amor m'à posto in cotal càrçere,
onde convienme ognor làgreme sparçere,
si che doglia lo mio cor formìgola.

Per tropo fede talor se perigola! 

 

Ballata “minima” monodica
Anonimo                                    
Source: ms. “Codice Rossi 215” - Biblioteca Apostolica Vaticana, Roma - ca 1370.
Text: volgare italiano
Instrument: guinterna